News
04 settembre 2017
23.4 milioni per il finanziamento delle PMI italiane

Sono 140 le PMI finanziate da Banca Finint attraverso il prodotto Mutuo Chirografario a favore delle Piccole e Medie Imprese, garantito dal Fondo Centrale di Garanzia PMI (Legge. 662/96). Dal mese di ottobre 2016 sono state 230 le aziende valutate con un tasso di approvazione pari al 61% per un totale di 23,4 milioni di euro erogati.

Si tratta di un finanziamento a medio-lungo termine riservato alle PMI in possesso del c.d. report “Credit Passport” (realizzato dalla società Credit Data Research Ltd) e prevede un importo massimo finanziabile di 250.000 euro destinato al sostegno dei programmi di investimento e sviluppo delle aziende e dell’attività d’impresa.  

La durata del finanziamento è di  6 anni, di cui il primo di pre-ammortamento.

Diverse le caratteristiche che rendono interessante il prodotto:
• La natura prettamente chirografa;
• la lunga durata, che consente alle PMI una pianificazione delle proprie attività;
• uno scopo del finanziamento molto ampio;
• una tempistica di esame e approvazione della pratica molto veloci.

Il finanziamento è assistito dalla garanzia rilasciata dal Fondo di Garanzia per le PMI (L. 662/96) il cui obiettivo è proprio facilitare l’accesso al credito da parte delle PMI attraverso l’intervento di una garanzia pubblica rilasciata direttamente alla banca, per un importo che arriva fino all’80% dell’operazione. Il prodotto viene ad oggi erogato grazie alle attività di intermediazione della società CDR Italia Srl e della società Finint Mediatore Creditizio SpA.

Il prodotto non necessita dell’apertura di un conto corrente presso l’Istituto e si prevede resterà in promozione con queste caratteristiche per tutto il 2017 (nel 2018 è infatti previsto un cambio della normativa che regola il rilascio delle garanzie del Fondo Centrale).  

Maggiori informazioni alla sezione “Trasparenza” del nostro sito.